I migliori broker per fare trading di opzioni nel 2022

Filtra per categoria:

I migliori broker per fare trading di opzioni nel 2022

Broker

Voto

Commissioni opzioni

Tipi di opzioni disponibili

Deposito minimo

Consigliato per

4,4
4.4/5

Da $0,65 in su

  • Azioni
  • Indici azionari
  • Materie prime
  • Valute

€0

  • Azioni
  • Azioni USA
  • ETF
  • Opzioni
  • Trading
4,2
4.2/5

Da €1,95 a €3,95

  • Azioni
  • Indici azionari
  • Materie prime
  • Valute

€0

  • Azioni
  • Azioni USA
  • ETF
  • Opzioni
  • Trading
logo binance
4,4
4.4/5

€0

  • Criptovalute

€0

  • Criptovalute
Voto: 4,4
4.4/5
Commissioni opzioni
Da $0,65 in su
Tipi di opzioni disponibili
Azioni, Indici azionari, Materie prime, Valute
Deposito minimo
€0
Consigliato per
Azioni, Azioni USA, ETF, Opzioni, Trading
Voto: 4,2
4.2/5
Commissioni opzioni
Da €1,95 a €3,95
Tipi di opzioni disponibili
Azioni, Indici azionari, Materie prime, Valute
Deposito minimo
€0
Consigliato per
Azioni, Azioni USA, ETF, Opzioni, Trading
logo binance
Voto: 4,4
4.4/5
Commissioni opzioni
€0
Tipi di opzioni disponibili
Criptovalute
Deposito minimo
€0
Consigliato per
Criptovalute, Opzioni, Principianti      

Cosa sono le opzioni?

Le opzioni fanno parte degli strumenti derivati. Questo vuol dire che il loro valore dipende dal valore di un altro strumento, detto sottostante. Questo sottostante può essere quasi qualunque strumento finanziario.

Un’opzione è un contratto che conferisce il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare o vendere uno strumento sottostante, ad un prezzo prestabilito ed entro una certa data.

Cerchiamo di dissezionare questa definizione:

  • Un contratto
      • Un’opzione è un contratto fra due parti.
      • Infatti, un investitore può liberamente decidere di comprare o vendere un’opzione.
      • Nota che questo concetto è diverso da quello di azione, che è un titolo rappresentativo di una quota della proprietà di una società.
  • Che conferisce il diritto, ma non l’obbligo
      • Un’opzione conferisce un diritto, o possibilità, ma non un obbligo.
  • Di acquistare o vendere
      • Esistono due tipi principali di opzioni.
      • Un’opzione call dà diritto a comprare il sottostante.
      • Al contrario, un’opzione put dà diritto a vendere il sottostante.
  • Uno strumento sottostante
      • Il valore di un’opzione dipende dal valore di un altro strumento, detto sottostante.
  • Ad un prezzo prestabilito
      • Dunque, un’opzione dà diritto a comprare o vendere il sottostante ad un prezzo predeterminato, detto prezzo di esercizio.
  • Ed entro una certa data
      • Un’opzione non è eterna, ma ha una scadenza.

1. Interactive Brokers

Voto complessivo
4,4/5
Apertura conto
⭐ 3,5/5
Prodotti e mercati
⭐ 5/5
Servizio clienti
⭐ 4/5
Costi
⭐ 4/5
Notizie e analisi di mercato
⭐ 4,5/5
Sito
⭐ 4/5
Gestione fiscale
⭐ 4/5
App
⭐ 4,5/5
Sicurezza
⭐ 4,5/5

La nostra opinione

Interactive Brokers (IBKR) è un broker americano che opera dal lontano 1977 e che ha iniziato ad accettare ordini online sin dagli anni ‘90. Oggi è uno dei principali operatori sul mercato americano e accetta clienti da molte parti del mondo, fra cui anche l’Italia.

Interactive Brokers consente ai propri clienti di fare trading su tantissimi prodotti con una piattaforma che è forse la più professionale sul mercato, tanto che ci sono anche piccoli fondi con investimenti di milioni e milioni di dollari che usano IBKR come broker.

L’esperienza di trading su Interactive Brokers può risultare un po’ complicata a causa della user interface (UI) e del fatto che i prezzi in tempo reale di tanti prodotti non sono disponibili gratuitamente. Inoltre, Interactive Brokers non offre il regime amministrato.

Date queste caratteristiche e la lunga storia del marchio IBKR, Interactive Brokers sembra essere un’ottima piattaforma per chi vuole fare trading in maniera semi-professionale, magari investendo cifre anche considerevoli. Interactive Brokers si distingue in particolare per la grande offerta di opzioni e azioni sui mercati americani e di tutto il mondo.

Interactive Brokers: pro e contro

Pro Contro
Tantissimi prodotti
UI da migliorare
Uno dei pionieri del trading online
Pochi dati gratuiti in tempo reale
Piattaforma professionale
Regime amministrato non disponibile
Voto complessivo
4,2/5
Apertura conto
⭐ 4,5/5
Prodotti e mercati
⭐ 4,5/5
Servizio clienti
⭐ 4,5/5
Costi
⭐ 3/5
Notizie e analisi di mercato
⭐ 4,5/5
Sito
⭐ 4,5/5
Gestione fiscale
⭐ 5/5
App
⭐ 4,5/5
Sicurezza
⭐ 4,5/5

La nostra opinione

Fineco è una banca italiana indipendente fondata nel 1999 e quotata sulla Borsa di Milano. Oggi ha oltre un milione di clienti tra Italia e Regno Unito ed offre molti servizi bancari, tra cui trading e consulenza finanziaria.

Fineco è un ottimo broker con una vasta selezione di prodotti. Il sito e l’app sono abbastanza intuitivi e contengono molto materiale informativo e corsi gratuiti. Il fiore all’occhiello di Fineco è la piattaforma PowerDesk, tra le migliori in Italia per fare trading attivo e ricca di strumenti per analisi tecnica.

Uno dei maggiori contro di fare trading con Fineco, invece, sono sicuramente le commissioni elevate. Per questo motivo non lo consigliamo a chi si sta affacciando al mondo degli investimenti per la prima volta e pensa di eseguire solo poche transazioni al mese.

Fineco: pro e contro

Pro Contro
Ampia selezione di prodotti
Costi elevati
Sito ed app ben fatti e facili da usare
Criptovalute non disponibili
Piattaforma PowerDesk per trading attivo
Per fare trading devi aprire un conto corrente Fineco

3. Binance

Voto complessivo
4,4/5
Apertura conto
⭐ 4/5
Prodotti e mercati
⭐ 4,5/5
Servizio clienti
⭐ 4,5/5
Costi
⭐ 5/5
Notizie e analisi di mercato
⭐ 4/5
Sito
⭐ 4/5
Gestione fiscale
⭐ 3,5/5
App
⭐ 4,5/5
Sicurezza
⭐ 4/5

La nostra opinione

Binance è uno dei più grandi broker di criptovalute, disponibile in Italia e in quasi tutto il mondo. Sulla piattaforma di Binance vengono eseguite oltre un milione di transazioni al secondo per un valore di due miliardi di dollari al giorno. Dire che Binance è un broker di criptovalute può risultare un po’ riduttivo, in quanto sulla sua piattaforma vengono offerti tanti altri servizi, come depositi retribuiti, una carta di debito ed altre opzioni di pagamento.

Senza dubbio, uno dei principali punti di forza di Binance è il fatto che offre – in una sola app per smartphone – sia una versione per principianti sia una per trader più esperti. Passare da una versione all’altra è semplice e veloce. I costi – tra i più bassi della categoria – sono un altro pregio di Binance.

Tra le cose che secondo noi andrebbero migliorate c’è il processo di apertura del conto, talvolta poco chiaro e meno intuitivo di quello dei principali concorrenti. Inoltre, così come per gli altri broker di criptovalute, la gestione fiscale è un punto debole data la mancanza di una normativa chiara in materia in Italia.

Binance: pro e contro

Pro Contro
Servizio clienti in italiano
Gestione fiscale complicata
Versione base e avanzata in una sola app
Apertura conto un po’ caotica
Costi bassi
Bonifico SEPA non supportato direttamente